Enoteca a Barolo, il Consiglio resterà in carica fino a novembre

ENOTECHE All’Enoteca regionale del Barolo l’attuale Direttivo resterà in carica, come previsto dallo statuto, fino a novembre, quando scadranno i tre anni di presidenza di Federico Scarzello, produttore vinicolo barolese in carica dal 2010. Il Consiglio di amministrazione dell’enoteca comprende una rappresentanza di ciascuno degli undici Comuni del Barolo (Cherasco, Verduno, Roddi, Grinzane Cavour, LaMorra, Castiglione Falletto, Diano, Serralunga, Barolo, Novello e Monforte) e da rappresentanti di Regione, Camera di commercio e Consorzio di tutela. L’enoteca, negli ultimi anni, è cresciuta in numeri e presenze, rendendosi artefice di promozione del territorio di Langa, nel nome del “re dei vini”, con un lavoro di salvaguardia della tipicità e della valorizzazione, continuando a rappresentare un punto di riferimento del territorio per il turista. L’enoteca punta anche alla promozione attraverso la comunicazione e i nuovi strumenti a disposizione; attualmente sta provvedendo alla realizzazione del suo nuovo sito Internet (www.enotecadelbarolo. it), che sarà presto on line, ed è da poco presente anche su Facebook e Twitter.

Elisa Pira

Leggi anche: