Fiera di primavera a Priocca

PRIOCCA. Oggi, domenica 5 maggio appuntamento a Priocca con la diciassettesima Fiera di primavera. Dall’antiquariato alla meccanizzazione agricola, passando per i piccoli animali e il collezionismo, il tutto gustando il vino nuovo, in compagnia di parenti e amici, questo e molto altro è, fin dalla nascita, la fiera priocchese.

Saranno decine le bancarelle (accuratamente selezionate privilegiando prodotti del territorio a prezzi accessibili) che coloreranno, dalle 8, via Umberto I. Alle 10 partirà il settimo raduno delle Porsche, in concomitanza con la sfilata guidata dalla Filarmonica Santa Cecilia di Canale che si concluderà in piazza Roma per i discorsi e l’inaugurazione della fiera. Seguiranno il saluto del sindaco Marco Perosino e la Messa celebrata dal parroco don Antonio Marchisio con la presenza della corale Santo Stefano. Al termine della funzione, spettacolo con gli sbandieratori e i musici del Borgo San Lorenzo di Alba. Sbandieratori e musici che allieteranno anche il pomeriggio con un’emozionante esibizione prima di lasciare il palcoscenico a Sonia de Castelli, cantante e show girl molto affezionata al pubblico priocchese. Non mancheranno i canti popolari e della tradizione proposti da Luciano Folk. Confermata la presenza del Gruppo antichi mestieri di San Vittore, conosciuto anche oltre i confini italiani e vero orgoglio della municipalità priocchese. Ci saranno, inoltre, molte associazioni con fini solidaristici, le mamme dell’oratorio e le signore del gruppo di cucito che raccoglieranno denaro per le missioni. E ancora il tiro con l’arco (gratuito) con la compagnia Arcieri del gufo. Dopo il pranzo nel padiglione della fiera preparato dalla ditta Cantamessa saranno premiati tutti i Danusso, Grasso e Tagliaferro del paese. Ulteriori dettagli sugli appuntamenti in programma sul prossimo numero di Gazzetta, in edicola martedì 30 aprile. m.p.