IL CIMITERO diventa più grande

CANTIERE Procedono i lavori per l’ampliamento del cimitero di via Ognissanti. La nuova e imponente ala sarà pronta entro il 2013. Si tratta di un’opera architettonica notevole estesa simmetricamente rispetto alla rampa centrale del cimitero monumentale. I nuovi loculi si trovano ai due lati, dietro la parte centrale del cimitero storico e a valle, dove è stata realizzata la “sala del commiato”. Al centro si trovano le cripte. Si tratta del primo lotto dell’opera, 2.192 nuovi loculi, 52 cripte, un’area per 250 inumazioni, una per la dispersione delle ceneri, 2 ossari comuni. Ha commentato il sindaco Maurizio Marello durante il sopralluogo al cantiere, svolto insieme agli assessori Paolo Minuto, Olindo Cervella e Luigi Garassino: «La “sala del commiato” è una delle novità più importanti. La città ha uno spazio laico, ma aperto a tutte le confessioni religiose, un luogo per il raccoglimento prima della sepoltura». La nuova ala del cimitero è realizzata in project financing – cioè con fondi privati, in cambio della gestione – dall’associazione d’imprese Barberis Aldo, Project finance ingegneria, Consorzio Hunecon, su progetto di Morena Osella e Samanta Olivero. La gestione del camposanto è invece a cura dell’Aige (società di progetto costituita da Barberis Aldo e Barberis Espert) che gestisce anche i cimiteri di Mussotto e Piana Biglini. La concessione ha una durata di ventisei anni, durante i quali è prevista la costruzione di 3.556 loculi e 74 cripte in due lotti. Il costo dell’operaammonta a circa sei milioni di euro.