La Bp Alba travolge il Kolbe Torino

Kolbe Torino-Bp Alba 39-71

Bp Alba: Dellapiana 7, Negro, Castillo 3, Murta 11, Piano 12, Gallo 6, Brando 2, Zanelli 9, Francone 8, Negri 6, Margheri 4.

 La Bp Alba passeggia sul campo del Kolbe Torino: troppo giovani, gli avversari, con molti meno centimetri e classe degli albesi. Una squadra laboratorio, che ai biancorossi di Jacomuzzi ha potuto opporre solo le armi classiche delle squadre fatte con giocatori under: corsa e penetrazione. Troppo poco per i primi in classifica, presentatisi a Torino al completo, come non accadeva dall’autunno.

Ne è seguita una gara a senso unico, sfruttata da Jacomuzzi per far giocare tutti i suoi, far riprendere confidenza con il canestro a chi era stato fuori a lungo per infortunio, come Margheri.

La cronaca è tutta nei numeri dei parziali. Il Kolbe parte con il coltello tra i denti (5-2 al 3’), poi la macchina della Bp si mette in moto, con Piano che arriva a maramaldeggiare (in senso buono) in regia. Al 10’ il punteggio è sul 10-16; alla fine del tempo successivo il divario è raddoppiato (21-33 al 20’). Alba prova la difesa a zona e la alterna allo schieramento pressing. A dieci minuti dalla fine il punteggio è sul 35-51, ma nel finale i padroni di casa hanno un crollo verticale e gli albesi allungano ancora, fino al netto 39-71 finale.

Sabato 26 aprile la Bp ospiterà il Carmagnola nel palazzetto dello sport di corso Langhe. In teoria gli albesi hanno ancora la possibilità di ottenere la promozione diretta, riservata alla squadra che dovesse terminare la stagione regolare con sei punti di vantaggio sulle inseguitrici. Ma tale eventualità è anche nelle mani degli avversari, Valsesia in testa, non solo in quelle dei biancorossi. I quali, dopo Carmagnola, saranno impegnati ad Aosta.

Paolo Rastelli