Successo per il settimanale “Credere”: già vendute 270 mila copie

MILANO. E’ andato subito esaurito Credere, la gioia della fede, il nuovo settimanale popolare religioso dei Periodici San Paolo. I dati relativi al primo numero attestano un venduto effettivo che supera il 90% del distribuito: oltre 270 mila copie vendute sulle 300 mila distribuite. Le notizie su Papa Francesco, le storie di fede e gli approfondimenti sulle tematiche religiose sono stati apprezzati dai lettori per il linguaggio chiaro e diretto e per il taglio piacevole della grafica e delle immagini. I primi dati dei numeri successivi paiono confermare il positivo apprezzamento del pubblico, mentre il conteggio degli abbonamenti dà già conto dell’adesione di migliaia di lettori forti e interessati. Il successo dell’esordio ha convinto Periodici San Paolo a mantenere il prezzo a 1 euro e la tiratura a 300 mila copie anche per le uscite successive.

L’articolo di copertina del prossimo numero – in edicola a partire da domenica 28 aprile – è stato ripreso da giornali e siti di informazione di tutto il mondo, soprattutto di lingua spagnola, portoghese e polacca. Tratta di Papa Wojtyla ed è titolato “Giovanni Paolo II Santo nell’Anno della Fede”. A due anni dalla beatificazione, un secondo miracolo ha passato il vaglio della Consulta medica: un passo importante per la canonizzazione di Wojtyla che, secondo il vicedirettore di Credere, Saverio Gaeta, autore dell’articolo, avrebbe come “giorno più probabile” il prossimo 20 ottobre.