Cantautori d’Italia: il programma della rassegna

Ad aprire la rassegna Cantautori d’Italia sarà il direttore artistico del Club Tenco, Enrico de Angelis che, mercoledì 15 maggio, alle 17, nella sede dell’associazione Milleunanota terrà un incontro sulla canzone “d’autrice”. Scrive il giornalista: «Non tutti i personaggi femminili che costellano il panoramamusicale italiano sono anche “autrici”. Per tradizione secolare, alla donna è stato tendenzialmente assegnato più il ruolo di interprete che quello di scrittricecompositrice (…) Anche in tempi recenti i grandi nomi femminili della musica leggera italiana sono soprattutto nomi di interpreti, che certamente impongono però la propria peculiare visione femminile delle cose e della vita anche solo attraverso la pura esecuzione. Tutto questo è, s’intende, relativo: le cantautrici sono in numero enormemente inferiore a quello dei cantautori, ma, sia chiaro, non mancano, soprattutto a partire dagli anni ’60. Pur in questi limiti, dunque, le donne che contemporaneamente scrivono e cantano costituiscono comunque un patrimonio ricco e interessantissimo, sempre per la sensibilità particolare con cui raccontano il mondo. Il mio intervento al festival Cantautori d’Italia vuole dunque essere un contributo alla comprensione della meravigliosa creatività femminile sia attraverso l’opera delle cantautrici sia attraverso l’esposizione delle cantanti pure, grazie soprattutto all’evidenza di documenti visivi di entrambi i fenomeni».

Alle 21 di mercoledì è previsto il concerto d’apertura, alla Tenuta MonsordoBernardina di Alba con Deborah Bontempi, in arte Julie, che presenterà brani tratti dall’album Oh Alfredo e successi rivisitati in chiave jazz. Indimenticata voce del gruppo dance anni ’90 Datura, Julie ha intrapreso negli ultimi anni un percorso di grande successo nel mondo del cantautorato e del jazz, a partire dalla deliziosa reinterpretazione del brano del 1973 Oh Alfredo di Jula de Palma. Nel corso della serata una proposta fotografica d’eccezione: una presentazione di Woman, raccolta di immagini scattate da Guido Harari, che nella sua decennale carriera ha immortalato tutte le più celebri cantautrici del panorama mondiale.

Venerdì 17 maggio, alle 18, in piazza Risorgimento è fissato l’appuntamento principale con Paola Turci: Tra musica e parole (in caso di maltempo il concerto sarà in sala Beppe Fenoglio).

Sabato 18, alle 22, in occasione della Notte bianca delle librerie, si terrà il concerto di Elena Urru, Amazing brazilian songs, in piazza Pertinace: un appuntamento imperdibile per gli amanti della musica latina.

Domenica 19, alle 17, in piazza Garibaldi: concerto dei vincitori del premio Targa Milleunanota, gli acquesi Cieli neri sopra Torino. Gli appuntamenti sono gratuiti e a ingresso libero. c.d.p.

Concerti club alla birroteca Terzo tempo

La birroteca Terzo tempo di via Calissano ospita un’edizione club del festival: quattro concerti di giovedì sera con cantautori emergenti. Si comincia giovedì 16 maggio con il concerto del cantautore astigiano Beppe Giampà che ha recentemente pubblicato un album dedicato alla poesia di Cesare Pavese. Il 23 maggio toccherà agli Shoegaze, il 30 maggio ai vincitori della Targa Milleunanota, gli acquesi Cieli Neri Sopra Torino, e il 6 giugno alla Milleunanota Youth Band. Tutti i concerti dell’edizione club in Birroteca cominciano alle 20.30″

Leggi anche: Cantautori d’Italia: Paola Turci, Julie ed Elena Urru