Giro d’Italia: Diego Rosa attacca in salita ed è 23° in una delle tappe più dure

ALTOPIANO DEL MONTASIO (Udine) Saranno sobbalzati davanti ai televisori i tifosi di Diego Rosa, quando il loro beniamino è scattato durante la scalata di una delle più dure salite dell’edizione numero 96 del Giro d’Italia. L’atleta roerino ha attaccato in salita insieme al proprio capitano Franco Pellizotti, quando al traguardo mancavano circa 50 km, riuscendo a creare il vuoto tra lui, la maglia rosa Vincenzo Nibali e il gruppetto dei migliori.

Dopo il forcing, nella salita finale verso l’Altopiano del Montasio, in provincia di Udine, ha preferito salire del suo passo senza rispondere agli attacchi di coloro i quali si contendono la vittoria finale e ha tagliato il traguardo in 23.a posizione a 3’28” dal vincitore Uran. L’alfiere del team Androni Giocattoli-Venezuela, con questo ottimo piazzamento, è risalito al 37° posto della classifica generale e al 5° della classifica riservata ai giovani per la maglia bianca.