Il Salone del libro per ragazzi sul tema “Parole d’Europa”

BRA Il “Salone del libro per ragazzi” di Bra sarà inaugurato mercoledì 22 maggio, alle 16: «Un appuntamento consolidato che nel tempo si è ritagliato uno spazio via via più importante», secondo l’assessore alla cultura Biagio Conterno, che ha ricordato come i libri siano «una finestra aperta sul mondo». Nell’Anno europeo dei cittadini, il Salone dedica la sua quattordicesima edizione alle Parole d’Europa, istituendo anche un concorso tra le scuole partecipanti, che contribuiranno con lavori, spettacoli e approfondimenti sul tema.

Per cinque giorni, dal 22 al 26 maggio, il meglio dell’editoria per ragazzi sarà di casa sotto la Zizzola, con oltre 11 mila titoli presenti alla mostra mercato e tanti appuntamenti in programma, che avranno come centro nevralgico il Movicentro. Ogni giorno, dalle 9.30, laboratori di creatività e lettura, quindi migliaia di pagine da sfogliare nell’area fiera e incontri con gli scrittori, tra cui si segnalano l’autore della prima parodia italiana di Harry Potter Claudio Comini e il “cercatore di alberi” Tiziano Fratus.

Tra gli incontri “cardine” lo spettacolo di narrazione e musica Le fiabe del jazz (24 maggio, ore 21), storie ispirate dai grandissimi del genere accompagnate dalle note del quartetto di Corrado Guarino. Il Festival teatro dei ragazzi, che sabato 25 maggio porterà il teatro in ogni angolo della città, culminando nello spettacolo di danza, video e musica Speranza, alle 21 in piazza Caduti di Nassiriya. E, ancora, l’incontro per insegnanti e genitori Leggi per piacere a cura di Mariagrazia Bertarini (23 maggio, alle 18) e l’Aperitivo con Giovanni Arpino che, domenica 26 maggio, creerà suggestioni letterarie nei locali e nelle vie del centro storico grazie alla collaborazione con il laboratorio teatrale del liceo GandinoGiolitti.

Momento culminante della manifestazione, in programma nella giornata di chiusura, il verdetto finale del Premio Arpino, concorso dedicato agli scrittori che proclamerà anche quest’anno i vincitori per le tre sezioni di gara (editi, narrativa e libri illustrati) tra gli oltre trenta titoli partecipanti. Si aggiunge quest’anno la new entry Le vie del lavoro, concorso di poesia dal tema quanto mai contemporaneo, organizzato dall’associazione culturale Switch on future, che ha visto numerose poesie pervenute.

Il Salone del libro per ragazzi è visitabile il mercoledì e il giovedì dalle 9.30 alle 20, il venerdì e il sabato dalle 9.30 alle 23 e la domenica dalle 9 alle 20. Ingresso libero sia al salone che alle iniziative correlate.

ro.bu.