Tanaro: al via il ripopolamento

ASTI Il Servizio agricoltura, caccia e pesca della Provincia di Asti comunica che, a causa dell’innalzamento delle acque e dell’impraticabilità degli accessi al fiume Tanaro determinati dalle intense precipitazioni dei giorni scorsi, l’immissione di cavedani prevista per domani, mercoledì 22 maggio, è stata rinviata a mercoledì 5 giugno. Verranno immessi 2 quintali di cavedani nel tratto di Tanaro che scorre nel comune di Asti, a valle della ferrovia Asti-Acqui (dove verranno anche immesse carpe adulte per un totale di 1 quintale) e 1,5 quintali nelle acque di Castagnole Lanze.