3.800 enti “piemontesi” negli elenchi del 5 per mille

Sono consultabili sul sito Internet dell’Agenzia delle entrate gli elenchi definitivi dei sodalizi di volontariato, delle associazioni sportive e degli enti di ricerca scientifica e sanitaria che hanno chiesto di accedere al 5 per mille. In Piemonte sono 3.876 le associazioni iscritte: 3.272 sono enti di volontariato, a cui si aggiungono 573 associazioni sportive, 27 tra università ed enti per la ricerca scientifica e 4 enti per la ricerca sanitaria. Le realtà cuneesi presenti nelle liste sono 638, 540 delle quali provenienti dal terzo settore, 96 da quello sportivo e due da quello della ricerca scientifica.

I legali rappresentanti degli enti di volontariato presenti in lista dovranno presentare alla Direzione regionale dell’Agenzia delle entrate entro il 1° luglio una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che attesti i requisiti di ammissione all’elenco. Stessi tempi e regole anche per le associazioni sportive, i cui rappresentanti dovranno però presentare la documentazione richiesta al Coni.
Potranno partecipare al riparto delle quote anche gli enti ritardatari che presenteranno la domanda d’iscrizione e la documentazione integrativa entro il 30 settembre, versando con F24 la sanzione di 258 euro (codice tributo “8115”).