Canale: al via il Palio dei borghi

CANALE È tutto pronto per la competizione sportiva più agguerrita della sinistra Tanaro: il Palio dei borghi. Organizzato dall’Ente fiera del pesco e dal Comune, nelle sue dieci edizioni ha richiamato, ogni anno, un’affluenza sempre crescente di pubblico. Le discipline in cui si cimenteranno i borghi saranno calcetto, pantalera, bocce, carte, “cantaborgo” e il Gran premio di auto a pedali. Per il calcetto, le bocce e le carte ci si sfiderà nella Polisportiva; alla pantalera ci si batterà in via dell’Opera; “cantaborgo” si svolgerà in piazza Italia e il Gran premio invece nel centro cittadino.

Si partirà lunedì 24 giugno con la gara di pantalera, con sfide tra Mombirone e Fiorito, alle 21; Centro San Bernardino e San Vittore, alle 22.

Mercoledì 26 gare a bocce, alle ore 21, tra Santa Croce e San Michele, Fiorito e San Vittore, Valpone e Madonna dei cavalli, San Rocco e Centro San Bernardino. Alle 21 si svolgeranno gare a pantalera tra Madonna dei cavalli e San Rocco e alle 22 tra Fiorito e Centro San Bernardino.

Giovedì 27 ancora gare a bocce tra Madonna dei cavalli e Centro San Bernardino, San Rocco e San Vittore, Fiorito e San Michele, Valpone e Mombirone. Alle 21 sfide alla pantalera tra Mombirone e San Vittore e alle 22 tra Valpone e Madonna dei cavalli.

Venerdì 28 nuovamente pantalera tra Mombirone e Centro San Bernardino, alle 21; Valpone e San Rocco alle 22.

Il “cantaborgo” è programmato per mercoledì 31 luglio, dalle 21, in piazza Italia. Le gare, con alcune brevi sospensioni per la Confedeur cup Italia-Brasile e per la festa di Valpone, termineranno con la corsa del Gran premio del pesco, giovedì 1° agosto. Per questa competizione, giunta alla nona edizione, sono previste le prove e la gara in una stessa sera, e non più in due serate, per venire incontro alle richieste dei capitani. L’assessore responsabile del Palio, Gianni Gallino, referente anche per il Gran premio, ringrazia «i borghi canalesi per la loro collaborazione, elemento fondamentale per la riuscita dei giochi, i capitani, gli atleti e i referenti per le varie discipline: Roberto Eusebio (bocce), Dino Marino, Ivano Comino e Angelo Bossi (pantalera), Marco Offi (“cantaborgo”), Aldo Gallarato (carte), Emanuele Costantino e Fabio Sibona (calcetto)». A raccogliere e rilanciare le sfide saranno i capitani dei vari Borghi: Pierangelo Stantero (Fiorito), Marco Gandolfo (Mombirone), Michelino Gallino (San Vittore), Bruno Cavagnero (Santa Croce), Francesco Ottavio (Madonna dei cavalli), Massimo Bruno (San Rocco), Federico Destefanis (Valpone), Marco Valtorta e Renato Lambiente (San Michele), Alessandro Olivetti (Centro San Bernardino). Elena Chiavero