Avventura in tenda per l’Estate ragazzi

SANTA VITTORIA Il campo tendato della Protezione civile, voluto per i 10 anni del gruppo comunale di Protezione civile e i 25 anni della Estate ragazzi, è stato inaugurato sabato 20 luglio dal sindaco Marzia Manoni, dal vice presidente della Granda, Giuseppe Rossetto, Franco Sampò per il coordinamento della Protezione civile di Cuneo e il consigliere regionale Giovanni Negro. I ragazzi santavittoriesi sono stati coinvolti in una esperienza singolare, hanno imparato  le norme da adottare nelle emergenze e molto apprezzato  le dimostrazioni dei gruppi cinofili I lupi di Alba e Argos di Grinzane, i giochi con gli animatori, la cena al campo, preparata dai volontari della Pro loco e della Protezione civile, e il pernottamento in tenda.

A vigilare che tutto filasse per il meglio c’erano il gruppo santavittoriese di Protezione civile e i volontari delle associazioni  La CometaCocoon, Estate ragazzi, Alpini e Fidas, l’associazione Carabinieri di Sommariva Perno,  oltre a numerosi gruppi di volontari del Com 4 Roero.

La domenica è iniziata con l’alzabandiera e l’intonazione dell’inno nazionale, la colazione, l’intervento delle Giacche verdi di Bra e il battesimo della sella per chi lo gradiva. Poi don Andrea Chiesa ha officiato la Messa, accompagnato dalla cantoria dei ragazzi. Alla fine l’apprezzamento dei ragazzi e dei loro genitori è stato unanime e tutti si sono uniti nel ringraziamento agli sponsor (Comune, il Coordinamentoprovinciale della protezione civile, Italgelatine, Cavalieri di San Michele del Roero, Banca d’Alba, l’hotel Il Castello, Fratelli Sartore edilizia, Publistar, Serigrafis e Pro loco santavittoriese), senza i quali non avrebbero potuto vivere una così bella esperienza.

Paolo Stacchini