Crescono i raggiri e i furti di pollame e di ortaggi

MONTÀ Nel periodo estivo torna alla ribalta la problematica della sicurezza per i cittadini. Ne abbiamo parlato col comandante della Polizia locale montatese Pierlorenzo Caranzano: «Al momento, in paese, la situazione è sotto controllo anche se nelle ultime settimane sono aumentate le segnalazioni per raggiri a danno di anziani, da parte di chi, spacciandosi per operatore di aziende di servizi tenta azioni estorsive. Inoltre c’è la ricomparsa di furti di pollame e di ortaggi, chiaro segnale di un peggioramento del tenore di vita della gente a seguito della crisi».

«Consiglio di prestare la massima attenzione ai movimenti sospetti di persone e di veicoli oltre a non lasciare borse o oggetti in auto, non passeggiare con oggetti preziosi o portafogli in vista», aggiunge il Comandante. «Quanto al Corpo di Polizia locale, con la fine delle scuole abbiamo potuto riorganizzare i turni di lavoro e quindi, per il periodo estivo, abbiamo potenziato il servizio anche in fascia serale e notturna per contrastare meglio i fenomeni di microcriminalità e rendere più sicura e serena l’estate dei montatesi».

Sul versante della viabilità Caranzano segnala un altro effetto della crisi, il sensibile calo di veicoli sulle strade locali, confermato dalle minori vendite dei distributori di carburanti: «Questo comporta però anche un aspetto positivo cioè la diminuzione degli incidenti stradali, tutti non gravi e solo con danni materiali. Per quanto riguarda i lavori riguardanti la viabilità, per ora non ne sono previsti; al massimo saranno effettuati interventi di manutenzione alla segnaletica verticale e orizzontale verso fine estate».

Giorgio Babbiotti