Sbloccati 173 milioni per il Piemonte

ROMA Le Commissioni bilancio e affari costituzionali della Camera dei Deputati hanno approvato l’emendamento che finanzia, nell’ambito del Decreto del fare, una serie di importanti opere pubbliche nel territorio piemontese, tra cui il completamento della copertura del passante ferroviario di Torino, il contributo alla Regione Piemonte per l’anticipazione di fondi effettuata per la realizzazione del collegamento Torino Ceres-aeroporto di Caselle e il collegamento ferroviario Novara-Seregno-Malpensa. Il valore complessivo degli interventi è di 173 milioni di euro.

L’emendamento – votato dai partiti di maggioranza i quali hanno bocciato un sub-emendamento dell’onorevole Castelli (Movimento 5 Stelle) pensato per abrogare il contributo a favore della Regione – porta la firma dei deputati del Partito democratico Luigi Bobba ed Enrico Borghi ed è stato sottoscritto dai deputati piemontesi Paola Bragantini, Umberto D’Ottavio, Franca Biondelli, Silvia Fregolent, Cristina Bargero, Francesca Bonomo, Antonio Boccuzzi, Giacomo Portas, Massimo Fiorio, Chiara Gribaudo, Cesare Damiano, Davide Mattiello, Andrea Giorgis, Mino Taricco del Pd e da altri deputati di partiti diversi.

«È stato un importante lavoro di squadra che viene premiato da questo risultato. Ora siamo certi che la Regione Piemonte, nel quadro del riorientamento delle risorse, saprà dare la giusta attenzione a tutte le esigenze territoriali», hanno commentato i parlamentari Luigi Bobba ed Enrico Borghi.