<i>Movimento consumatori</i>: Basta agli spot sul gioco d’azzardo

Movimento consumatori commenta la notizia del mancato gettito di 6 miliardi di euro dovuto alla mozione della Lega Nord che vieta per un anno l’apertura di nuovi centri per il gioco d’azzardo elettronico online e nei luoghi aperti al pubblico. «Invece di disperarsi per non riuscire a mantenere la parola data ai concessionari  – afferma Alessandro Mostaccio, segretario generale di Movimento consumatori – e per il minor gettito di 6 miliardi, forse sarebbe meglio che il Governo non condonasse i concessionari per quanto hanno evaso negli anni passati. Nel decreto sull’Imu, il Governo ha regalato quasi due miliardi alle concessionarie dell’azzardo, riducendo drasticamente le multe che avevano preso per aver truffato il fisco. Questo ci sembra intollerabile, una vera e propria farsa a danno dei cittadini».

Movimento consumatori è particolarmente sensibile al problema del gioco d’azzardo. Nel recente incontro tra Zanonato e le associazioni dei consumatori, il sodalizio ha chiesto al ministro dello Sviluppo economico un intervento immediato che vieti la pubblicità del gioco legalizzato. «È ora di dire basta agli spot con testimonial vip, ai quali corrisponde quotidianamente la rovina economica di centinaia di famiglia italiane», conclude Mostaccio.