Balon: informazioni utili per la finale-scudetto di sabato 26

SANTO STEFANO BELBO. L’ultimo allenamento, quello di rifinitura, Roberto Corino e compagni lo faranno nel pomeriggio di giovedì 24; poi il team del presidente Fabrizio Cocino si metterà subito al lavoro per tirare a lucido lo sferisterio “Augusto Manzo” in vista della partita di ritorno della finale-scudetto di pallapugno.  Il fischio d’inizio sarà alle 14.30 di sabato 26. La direzione della gara sarà affidata a una terna arbitrale ligure: Paolo Vatteone di Imperia, Piera Basso di San Bartolomeo al Mare e Sergio Olivieri di Diano Castello.

L’incontro, dopo la vittoria “tirata” per 11–9 della Canalese nella partita di andata, richiamerà un gran numero di tifosi. Pertanto, dopo un briefing tra la società Augusto Manzo, l’Amministrazione comunale del sindaco Luigi Icardi, i Carabinieri del maresciallo Enrico Bosio e la Polizia municipale del comandante Francesco Galluccio, è stato deciso di chiudere al traffico una parte di corso IV novembre, dall’incrocio con corso Sabotino fino all’intersezione con via Monsignor Bussi, nei pressi del peso pubblico. Sarà chiusa di conseguenza anche la strada che costeggia il muro dello sferisterio che conduce agli spogliatoi. L’ingresso in quest’area sarà ammesso solo a residenti, giocatori, arbitri e addetti ai lavori. Per il parcheggio delle auto, oltre alle vie e piazze centrali del paese, sarà a disposizione piazza Unità d’Italia, dietro il cimitero, raggiungibile dalla strada per Canelli. Una distanza a piedi di circa 250 metri.

I cancelli saranno aperti a mezzogiorno. Nell’attesa si potrà ascoltare buona musica dal vivo proposta da Sergio Piva Francone. Sono previste altre sorprese scenografiche e coreografiche prima del fischio d’inizio.

Fabio Gallina

Leggi anche:  Campagno: buona la prima!