Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Carlo Bo (Pdl): “Aspettando Collisioni” deve tornare ad Alba

ALBA Anche il capogruppo consiliare del Popolo della libertà Carlo Bo è intervenuto sulla questione del trasferimento degli appuntamenti di “Aspettando Collisioni” da Alba a Cherasco, che ha acceso una forte discussione tra l’assessore regionale Alberto Cirio e il sindaco di Alba Maurizio Marello. Ecco le parole di Carlo Bo: «La nostra città non può permettersi di perdere una realtà importante come quella di “Aspettando Collisioni”. Alba sta perdendo i pezzi: Tribunale e Guardia di Finanza sono già “andati”, mentre il nuovo ospedale e il tratto di autostrada Asti-Cuneo di nostra competenza sono in alto mare. Ora, con “Aspettando Collisioni”, le perdite si allargano anche all’ambito culturale. L’Amministrazione Marello si è rivelata assolutamente non in grado di gestire la situazione. Chi governa una città deve essere sempre attento e non può permettersi di apprendere le notizie dai giornali, deve arrivarci prima. Nel caso di “Aspettando Collisioni”, visto che l’ipotesi del trasferimento era nell’aria da tempo, l’Assessore comunale competente avrebbe dovuto convocare gli organizzatori e chiedere chiarimenti. È troppo facile scrollarsi di dosso le responsabilità con un semplice “Nessuno è mai venuto a parlarmi”. Per quanto mi riguarda do la massima disponibilità a cercare un punto di incontro tra organizzatori e Comune. Non è il momento delle polemiche, chi ha sbagliato si prenderà le proprie responsabilità di fronte ai cittadini quando sarà il momento; ora l’importante è far ritornare a casa “Aspettando Collisioni” che è una rassegna amata da moltissimi albesi e che contribuisce ad arricchire il panorama culturale del Capoluogo delle Langhe».

Per leggere tutti gli articoli sulla vicenda di “Aspettando Collisioni” clicca QUI

Per dire la tua scrivi un commento sulla nostra pagina Facebook