Solidarietà e promozione al Consorzio dell’Asti

ASTI. Lunedì 4 novembre, alle 17.30, nella sede del Consorzio dell’Asti, in piazza Roma, si terrà una doppia cerimonia: la consegna di 10 mila euro per il “pullmino amico” e la collaborazione tra l’Asti Docg, la ristorazione piemontese e una delle grandi firme del fumetto italiano. Gianni Marzagalli e Giorgio Bosticco, rispettivamente presidente e direttore del Consorzio, consegneranno un assegno di 10 mila euro a Franco Testore, rappresentante dell’associazione Astro, che gestisce il “pullmino amico” per il trasporto dei malati oncologici verso l’ospedale astigiano. È il frutto dell’operazione Dolci brindisi benefici svoltasi  durante la Douja d’or.

Si passerà poi a parlare delle dolci bollicine e della grande ristorazione attraverso il progetto “Brinda con l’Asti insieme a noi”. Trenta ristoranti dell’area di produzione del Moscato saranno coinvolti in un’idea di Pier Ottavio Daniele, sviluppata con l’aiuto del fotografo Giulio Morra, dell’acquarellista Cesare Valeri e del disegnatore di fumetti Luigi Piccatto. Quest’ultimo, uno dei padri del mitico personaggio di Dylan Dog, non dimentica le origini piemontesi e ha interpretato col suo stile inconfondibile il volto dei ristoratori. A ognuno di loro è stato fatto un ritratto che li coglie con una bottiglia di Asti. Questa immagine inedita entrerà a far parte di una nuova campagna di comunicazione. Ogni ristoratore riceverà il disegno originale che andrà ad arricchire le pareti del proprio locale.

Fabio Gallina