Il Papa visiterà Bra?

BRA. Una gradita missiva dalla Segreteria di Stato vaticana al sindaco di Bra Bruna Sibille:  “Con la lettera del 20 agosto scorso, Ella ha formulato il cordiale invito al Sommo Pontefice a recarsi in visita a codesta comunità, in previsione di un’eventuale visita papale in Piemonte. Il Santo Padre ha vivamente apprezzato il cortese gesto e ringrazia per i nobili sentimenti che l’hanno motivato. Egli, mentre esorta a perseverare nella preghiera per la sua persona e per il suo servizio alla Chiesa, assicura che terrà presente il desiderio manifestato, volentieri impartendo a Lei ed ai concittadini la benedizione”.

Queste le parole che Papa Francesco, attraverso monsignor Peter Wells, assessore della segreteria di Stato vaticana, ha voluto rivolgere al sindaco di Bra, Bruna Sibille, nel rispondere all’invito che la prima cittadina della città della Zizzola ha formulato nei mesi scorsi. Motivazione della richiesta, una visita alla città natale di San Giuseppe Benedetto Cottolengo, in occasione dell’ottantesimo anniversario dalla canonizzazione che avvenne nel 1934. “Se ciò fosse possibile sarebbe il più grande regalo che la nostra Comunità cittadina potrebbe ricevere per ricordare il suo figlio verso cui serba la più alta stima”,scrisse nell’occasione la prima cittadina braidese.