Apro formazione: bilancio in pareggio e fatturato da 6 milioni

ALBA Apro formazione, durante l’Assemblea annuale dei soci che si è svolta venerdì 20 dicembre, ha presentato il bilancio chiuso al 31 agosto. I soci presenti, pari all’83 per cento del totale, hanno approvato all’unanimità. Per il secondo anno consecutivo, i conti dell’istituto di formazione professionale chiudono in pareggio. Il fatturato ha raggiunto i circa sei milioni di euro, cifra che ha consentito di coprire i costi di esercizio, con 8.200 euro di margine netto dopo il pagamento di 85 mila euro di imposte. Pareri unanimi anche sul bilancio preventivo, che destina a riserve circa quattro mila euro.

Si è inoltre provveduto al rinnovo delle cariche societarie. Nel Consiglio di amministrazione sono stati nominati Olindo Cervella (confermato presidente), Giuliano Viglione, Amabile Drocco, Giancarlo Pascale, Sebastiano Contegiacomo e Renata Bianco. «Sono orgoglioso della fiducia che mi è stata data», ha commentato il presidente di Apro Olindo Cervella, «L’andamento positivo della società dà grande soddisfazione ma anche responsabilità e implica il bisogno di lavorare sodo, anche perché, per il prossimo futuro, occorrerà proseguire l’opera di razionalizzazione, intervenendo sui costi, ma non sul personale».

Manuela Anfosso