Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Striscia la notizia nel cuneese per un grave caso di animali maltrattati

VALLE VARAITA La sezione cuneese dell’Anpana (Associazione nazionale per la protezione di animali natura e ambiente) ed Edoardo Stoppa di Striscia la notizia si sono recati in Valle Varaita per cercare di aiutare degli animali in seria difficoltàNel Comune di Brossasco, in provincia di Cuneo, un pastore detiene 61 bovini, tutti rinchiusi in diversi locali a forma di grotta sotto le baite di montagna, privi di luce e difficili da raggiungere anche a piedi.  

Dopo le segnalazioni dei vicini di borgata e dei proprietari delle baite antistanti, Edoardo Stoppa ha deciso di recarsi sul posto con alcuni volontari dell’Anpana per cercare di convincere il pastore a occuparsi con maggiore cura di questi animali. Lontano dalle telecamere, l’uomo pare aver dichiarato che i bovini – tutti di razza piemontese, magrissimi e costretti a trascorre l’inverno al buio e in pessime condizioni igieniche – sono stati già sequestrati in passato e di aver subito una condanna per maltrattamento, aggiungendo però che, nonostante tutto, percepisce  contributi dall’Unione europea e dalla Regione Piemonte per la gestione di questi animali. Nei locali vivono pure molti cani, anch’essi magri e con vistosi problemi fisici.

L’intervento di Striscia la notizia, che verrà mandato in onda su Canale 5 tra oggi venerdì 14 e lunedì 17 marzo, ha portato alla luce una reale emergenza. L’Anpana chiede aiuto alle autorità locali affinché intervengano prontamente e fattivamente. Chi fosse a conoscenza di situazioni simili può segnalarle a cuneo@anpana.piemonte.it oppure visitare il sito www.anpana.piemonte.it.