Giro d’Italia, il ct della Nazionale entusiasta per la cronometro “Barbaresco-Barolo”

CICLISMO Per la prima volta nella storia del Giro d’Italia una tappa a cronometro individuale, la “Barbaresco-Barolo”, 12.a frazione in calendario giovedì 22 maggio, diventa la “cronometro dei vini”. «Sarà una tappa molto impegnativa per i ciclisti», ha detto il ct della Nazionale italiana di ciclismo Davide Cassani alla presentazione della tappa alla presenza dei viceministri Andrea Olivero ed Enrico Costa, «ma credo anche che sarà un’esperienza irripetibile correre tra i vigneti, in paesaggi destinati a essere riconosciuti entro l’estate patrimonio dell’Unesco».

Ansa