Giro d’Italia, anche a Oropa l’affetto dei tifosi per Diego Rosa

CICLISMO Ancora debilitato dagli antibiotici assunti in seguito alla caduta che gli ha causato una brutta infezione alla gamba sinistra, Diego Rosa non ha potuto lottare per le posizioni di testa nella quattordicesima tappa del Giro d’Italia, 164 km da Agliè al Santuario di Oropa, transitando al traguardo 103° con un ritardo di 19’24” dal vincitore Battaglin.

Lo scalatore dell’Androni Giocattoli-Venezuela ha comunque potuto raccogliere il caloroso applauso del suo fans club, arrivato in pullman da Corneliano d’Alba per sostenere il proprio beniamino. Se riuscirà a recuperare dall’infortunio, la Pantera rosa, ora 71.a in classifica generale a 1h 13′ dal leader Uran, proverà a mettersi in luce nell’ultima settimana di gara.

Domenica 25 maggio, quindicesima tappa: 225 km da Valdengo a Plan di Montecampione, ancora nel ricordo di Marco Pantani.