Sentirsi a casa pur essendo lontani

Gli scambi: la grande chance del Liceo internazionale

ALBA Si è da poco conclusa la seconda parte dello scambio italo francese che ha visto gli studenti delle quinte ginnasio del liceo classico Internazionale Govone, indirizzo Esabac, recarsi in Francia per vivere una settimana da ragazzi francesi, frequentando le lezioni  presso il liceo Renoir di Cagnes Sur Mer e vivendo la quotidianità delle famiglie dei loro corrispondenti.

«Durante la settimana compresa tra il 19 e il 23 maggio abbiamo visitato le bellezze della Costa Azzurra, ammirando le opere d’arte conservate nel museo Picasso di Antibes e in quello dedicato a Chagall, la casa dove ha vissuto Renoir e la Chapelle Matisse, emozionandoci di fronte agli scorci pittoreschi di Saint Paul de Vence e dell’Haut de Cagnes e non facendoci mancare un po’ shopping nella vivace città di Nice», spiega Ginevra Gatti della 5 B ginnasio. «Nemmeno la sgradita compagnia della pioggia è riuscita a scalfire la bellezza del territorio. Le sere sono trascorse in compagnia dei corrispondenti, tra una sfida al laser game, feste in spiaggia e serate in discoteca. Quest’avventura è stata non solo interessante e divertente ma anche molto formativa. Al di là delle visite culturali e del miglioramento della lingua straniera, vivere in una vera famiglia francese ci ha permesso di scoprire, non solo le differenze, come la pasta cotta per più diventi minuti, l’emmenthal sulla pizza o le scuole che assomigliano a campus americani, ma anche tanti punti in comune: la farinata si chiama soca ma è uguale alla nostra, le risate francesi hanno lo stesso suono di quelle italiane, gli interessi dei giovani sono molto simili.

Il  nostro liceo, con questa esperienza, ci ha dato la possibilità di stringere legami che speriamo, anzi siamo certi, dureranno tutta la vita e di vivere emozioni che ci accompagneranno sempre, ma soprattutto ci ha insegnato a immergerci senza paura in una realtà  diversa sentendoci  a casa pur essendo “lontani”».