Violento nubifragio sulle Langhe: tanti allagamenti e ingenti danni

MALTEMPO Un nuovo nubifragio caratterizzato da pioggia fortissima, violente raffiche di vento e grandine si è abbattuto intorno alle 16.30 di martedì 29 luglio su Grinzane Cavour, Castiglione Falletto, Roddi e Verduno interessando il territorio di pianura dei quattro comuni, ma anche le aree più collinari delle Langhe. Nella zona artigianale di Gallo, cortili e pian terreni delle aziende allagati per l’acqua esondata dallo scolmatore che, come è noto, andrebbe modernizzato con un’opera di idraulica il cui costo supera il milione di euro. L’acqua ha raggiunto anche alcuni campi adiacenti alla statale che collega il paese ad Alba.

Nella zona artigianale di Castiglione Falletto, in località Uccellaccio, si sono registrati allagamenti in alcuni parcheggi e cortili di attività produttive; il fango ha anche interessato abitazioni e campi, mentre a Roddi, in frazione Ravinali, l’esondazione del Talloria ha invaso campi e noccioleti per un’area di circa 100 metri. La strada è stata bloccata per favorire le operazioni di pulizia da parte dei volontari della Protezione civile che si sono impegnati su tutto il territorio. A Verduno, come accaduto con la “bomba d’acqua” dello scorso 23 luglio, si sono verificati disagi nella zona artigianale, con fango e acqua che hanno invaso la statale e le attività produttive.

Disagi, con ingenti danni annessi (alle colture ma non solo), anche a Sinio, Monforte, La Morra, Barolo, Novello, Monchiero e in particolare a Dogliani, che ha subito rilevanti allagamenti.

Livio Oggero

Per le altre foto sul nubifragio cliccate QUI.