JAZZ&CO, musica d’autore in San Giuseppe

La Fiera internazionale del tartufo bianco d’Alba sembra srotolarsi su binari di creatività senza precedenti nella storia della rassegna. In particolare, è la musica a giocare un ruolo da protagonista: come se la sola esperienza gustativa (enogastronomica) non fosse sufficiente a saziare le aspettative di un pubblico sempre più numeroso ma anche più esigente. Quest’anno, la rassegna Jazz&Co si candida come punto di forza della produzione artistica associata al tartufo.

Il duo JCL

Triplice l’appuntamento in programma. Si parte con venerdì 17 ottobre (ore 21), con Italian jazz standards, nella chiesa di San Giuseppe. Sul palcoscenico salirà il duo JCL (Jazz by Cosentino & Lomuscio),  Pietro Lomuscio (pianoforte) e Filippo Cosentino (chitarra classica), per eseguire le canzoni più famose e i successi internazionali della canzone d’autore italiana riletti in chiave latin jazz. In apertura si esibiranno gli allievi della scuola media musicale Pertini di Alba, per l’occasione gemellata con l’Associazione Milleunanota e i suoi allievi.
Il biglietto al botteghino avrà un costo di cinque euro, più un euro in caso di acquisto in prevendita.

Il secondo appuntamento sarà venerdì 24 ottobre (ore 21, Sala Storica del Teatro sociale Busca), con l’eccezionale presenza di Rita Marcotulli, una delle più talentuose ed espressive pianiste del panorama musicale italiano. Filippo Cosentino suonerà alla chitarra classica, Carlo Gaia alla batteria. Il costo complessivo dell’evento è di 10 euro, più due euro in caso di prevendita. La terza e ultima serata è prevista il 31 ottobre (ore 21), sempre nella chiesa di San Giuseppe. Il concerto di bossa nova sarà eseguito dalla voce di Elisa Mini e dalla chitarra di Francesco Catalucci, per un costo complessivo di cinque euro più un euro in caso di prevendita.

Rita Marcotulli

Si tratta di una rassegna dai molteplici volti, dall’eclettismo diffuso e ricercato. Come ha spiegato l’organizzatore Filippo Cosentino, «la filosofia sottesa è duplice: primo, puntiamo a offrire concerti di alta qualità e a prezzi assai contenuti, in contesti cittadini di richiamo e fascino, coinvolgendo sia gli albesi che i turisti. D’altro canto la caratteristica degli eventi organizzati da Milleunanota è coniugare le performance di grandi artisti internazionali, come in questo caso Rita Marcotulli, e concerti di affermati emergenti».

Elisa Mini e Francesco Catalucci

Quanto all’intersezione tra elementi differenti, Cosentino specifica: «Il sottotitolo di questa edizione è appunto Degustazioni jazz. Il pubblico, nei differenti tre appuntamenti, potrà ascoltare diversi stili di esecuzione jazz proprio come se si trattasse di una degustazione di prodotti d’eccellenza». I biglietti sono disponibili in prevendita presso l’associazione Milleunanota (via Bertero 10), il centro culturale San Giuseppe (in via Vernazza), e il Consorzio turistico (piazza Duomo), oppure si possono prenotare scrivendo a milleunanota.alba@libero.it o chiamando il numero di telefono 334-78.67.028.

m.v.