Il tartufo d’Alba e i vini delle Langhe a Bruxelles

ALBA Le eccellenze dell’enogastronomia piemontese protagoniste di un nuovo wine bar appena inaugurato a Bruxelles. Il nuovo locale si colloca proprio nell’immobile che ospita le sedi nella capitale europea delle Regioni Piemonte, Paca, Valle D’Aosta e Rhone-Alpes, di Unioncamere Piemonte e di Alp-Med, l’Euroregione delle Camere di Commercio. A promuovere l’iniziativa è la Regione Piemonte, che alla fine del 2013 ha indetto un bando per individuare il soggetto commerciale che avrebbe affittato e gestito lo spazio disponibile al piano terra, prevedendo un disciplinare di gestione che mettesse in risalto le produzioni e preparazioni piemontesi.

L’idea di fondo è che le eccellenze del Piemonte non abbiano bisogno di un aiuto pubblico per essere alla base di un business di successo ed è per questo motivo che la società «Pièmont à porter», vincitrice del bando, «paga un regolare canone d’affitto alla Regione per l’utilizzo dei locali di Bruxelles, consentendo così alla Regione di valorizzare l’immobile di cui è proprietaria», riferisce una nota. Accanto a «Pièmont à porter», come sponsor commerciale, c’è un nome piemontese famoso in Italia e nel mondo: Luigi Lavazza Spa. Insieme ai vini di Langa e al tartufo d’Alba, nel nuovo wine bar è possibile gustare anche il famoso espresso.

Ansa