In 10 anni stranieri raddoppiati in Piemonte

TORINO Gli stranieri in Piemonte negli ultimi dieci anni sono più che raddoppiati, passando da 174 mila a 425 mila, con una percentuale sulla popolazione passata dal 4% al 9,5%. Sono i dati dell’Osservatorio interistituzionale sugli stranieri presentati giovedì 20 novembre. Il trend delle assunzioni di stranieri nel corso dell’ultimo anno ha però segnato una flessione del 6%. I settori più colpiti le costruzioni, il commercio e la ristorazione; +7% di avviamenti al lavoro, invece, nell’agricoltura.

Ansa