Maltempo, torna l’allerta meteo in Piemonte

METEO A seguito della previsione emessa dal Centro funzionale della Regione Piemonte si segnala nel pomeriggio di oggi, lunedì 10 novembre, una temporanea attenuazione dei fenomeni di maltempo, che ricominceranno a essere intensi già da domani mattina, martedì, per l’intensificarsi dei venti dai settori meridionali. Forti e persistenti precipitazioni sono previste sul settore settentrionale della regione tra il Verbano e il Biellese, nonchè sulla zona appenninica al confine con la Liguria in particolare di levante. La quota delle nevicate sarà intorno ai 1900 m.

Per la giornata di domani, martedì, è quindi stata emessa un’allerta arancione (codice 2, moderata criticità per rischio idrogeologico e idraulico) sul basso alessandrino e dal Verbano al Biellese, allerta gialla (codice 1, ordinaria criticità) sulle Valli del Torinese (Orco, Lanzo, bassa Val Susa, Sangone) e sulla pianura settentrionale (vercellese e alto torinese).

La Protezione civile regionale continua il monitoraggio dalla sala operativa dell’evoluzione spazio-temporale della situazione meteorologica. Le amministrazioni locali e le componenti del sistema sono invitate a verificare l’operatività delle proprie strutture di Protezione civile ai fini di eventuali attivazioni che potrebbero risultare necessarie, con particolare riferimento alle misure precauzionali e di informazione previste nei piani comunali di emergenza e agli aggiornamenti che potranno essere diffusi attraverso le comunicazioni istituzionali.

Si ribadisce l’invito ai cittadini piemontesi a mantenere comportamenti responsabili, in particolare limitando gli spostamenti in occasione dei temporali ed evitando attività e stazionamenti in prossimità dei corsi d’acqua.
Si consiglia infine di seguire l’evolversi della situazione idro-meteo, le ricadute sul territorio e le indicazioni di comportamento della Protezione civile attraverso i siti istituzionali.