Sommariva Bosco ha reso omaggio a Baldassarre Bonis

SOMMARIVA DEL BOSCO. Sabato 25 ottobre, presso il monumento degli Alpini in piazza Seyssel si è tenuta la commemorazione per il rimpatrio delle spoglie di Baldassarre Bonis, nato a Sommariva il 21 giugno 1916 e deceduto a Schweinfurt nella bassa Franconia il 13 aprile 1944. Arruolato un anno prima dell’entrata in guerra dell’Italia, il 10 giugno 1940 fu inviato sul fronte occidentale. Partito per la Russia nell’estate del ’42, ha combattuto durante il terribile inverno del ’43 partecipando alla tragica ritirata. Riuscì, tra i pochi, a tornare in Italia. L’8 settembre 1943, catturato dai tedeschi, è stato internato a Schweinfurt (Germania), dove è morto durante un bombardamento. Alla cerimonia, presente il sindaco Matteo Pessione e i vertici Ana provinciali, erano presenti i nipoti Aldo e Riccardo Maretto, che hanno curato il rimpatrio, e il cugino Bernardino Bonis.