La Fondazione Crc vince la causa civile. Confermata la regolarità dell’appalto per la ex Sala Contrattazioni

Il Tribunale di Cuneo ha comunicato la sentenza relativa alla causa civile per diffamazione intentata dalla Fondazione Crc, azionista del Gruppo Ubi e di Bre banca, dal suo presidente Ezio Falco e dal direttore generale Fulvio Molinengo in merito al manifesto, dell’aprile 2012, che accusava Falco di aver ricevuto denari in occasione dell’appalto dell’ex Sala contrattazioni, con la connivenza di Molinengo.

La sentenza ritiene diffamatori sia il manifesto fatto affiggere in diverse città della provincia che l’articolo pubblicato sul periodico Il corso e che gli imputati Benigni e Menardi sono responsabili di avere leso l’onore, la reputazione, l’immagine di Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, di Ezio Falco, di Fulvio Molinengo. La condanna comprende il risarcimento a Fondazione Crc, Falo e Molinengo di 15.000 euro ciascuno.