Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Piemonte: approvata la proroga del Piano casa fino al 31 dicembre 2015

TORINO Il Consiglio regionale ha approvato il disegno di Giunta che consente, anche per il prossimo anno, di usufruire dell’incentivo alle opere edilizie di ampliamento e di ricostruzione.

Per tutto il 2015 sarà ancora possibile attuare interventi edilizi finalizzati all’ampliamento o alla demolizione, con successiva ricostruzione, degli edifici a destinazione residenziale, artigianale, produttiva, direzionale e turistico-ricettiva. Sarà pertanto possibile continuare a usufruire dei permessi di ampliamento in deroga per tutti quegli edifici legittimamente costruiti entro il 31 dicembre 2012 e che ancora non abbiano goduto della stessa agevolazione, consentendo un aumento della cubatura che, nel caso del residenziale, potrà raggiungere fino al 20% dell’esistente.

«Un provvedimento importante che già avevamo anticipato da mesi», afferma l’assessore all’urbanistica della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia. «Grazie a questa proroga potremo dare una risposta concreta a sostegno non solamente delle famiglie, ma anche di un settore in difficoltà quale è quello edilizio. L’obiettivo è inoltre quello di limitare l’utilizzo di suolo, in molti casi già seriamente compromesso, nonché favorire il contenimento dei consumi energetici».

 

Nella stessa seduta del Consiglio regionale del 29 dicembre è stato inoltre approvato un atto di indirizzo con la quale si impegna la Giunta a rivisitare nel suo complesso l’intera legge n. 20, con lo scopo di adeguare la normativa regionale alle esigenze attuali in campo urbanistico e ambientale.