Sciopero generale del 12 dicembre, 20 autobus dal cuneese

CUNEO «Il Governo continua su una strada che non ha prodotto risultati: nessun contrasto alla crisi, nessun sostegno all’economia reale che produca con un rapido e concreto piano di investimenti una vera ripresa dei nostri sistemi produttivi. Le politiche economiche e quelle sul lavoro hanno peggiorato le condizioni di vita di milioni di persone, indebolito i nostri sistemi di protezione sociale e ridotto le tutele per chi è più colpito dalla crisi. Politiche, quelle del governo, che non hanno avuto alcun effetto espansivo», spiega la segreteira proviniciale Cgil annunciando la giornata di sciopero generale, organizzata con la Uil per venerdì 12 dicembre e la manifestazione di Torino. «A oggi dalla Provincia di Cuneo sono  stati predisposti 20 autobus, ma le prenotazioni non sono state ancora chiuse.  Pertanto si prevede una grande partecipazione alla manifestazione regionale di venerdì mattina. E di conseguenza si presume un’importante adesione allo sciopero».