Calcio: col Csi di Alba lo sport è gioia di vivere

ALBA Si è conclusa la terza edizione del torneo “Lo sport è gioia di vivere” organizzato dal comitato albese del Csi e disputatosi negli impianti del Koala di Mussotto da domenica 8 fino a domenica 22 Febbraio. Competizione che quest’anno ha segnato la presenza di ben 26 squadre di giovanissimi atleti seguiti da dirigenti, allenatori e genitori. Le tre categorie del torneo sono state topolini (annate 2008/2009), under 8 (annata 2007) ed under 10 (annate 2005/2006).

Un momento della premiazione.

La categoria topolini ha rappresentato la novità forse più interessante di questa manifestazione, perché ha permesso ai bambini di varie società calcistiche locali di cimentarsi per la prima volta in partite di calcio vere, mettendosi alla prova con avversari aldilà degli allenamenti disputati settimanalmente nelle loro proprie realtà. Si è aggiudicata il primo posto la Roretese, vincendo in finale sui pari età dell’Accademia calcio Alba. Finalina vinta dal San Cassiano, vittorioso contro Sportinsieme. Hanno partecipato anche: Giovanile Europa Alba, Canale, Gallo e Neive.

Per la categoria under 8, la vittoria è andata al Canale, dopo una avvincente sfida conclusasi ai rigori contro il San Cassiano, che si era guadagnata la finale proprio grazie ai penalties sconfiggendo Sportinsieme Bianco; quest’ultima si è classificata terza vincendo la gara contro l’Europa. Molto buona comunque la prestazione complessiva durante le tre domeniche di tutte le squadre, anche di quelle uscite dopo i gironi: Accademia calcio Alba, Mombercelli, Gallo, Roretese, Sportinsieme Blu, Neive.

Infine nella categoria Under 10 trionfa Pgs Auxilium Bra che conclude il proprio percorso vincendo contro l’Accademia calcio Alba 2005. Piccola soddisfazione per l’Accademia calcio Alba 2006 che conquista il terzo posto battendo il San Cassiano. Un plauso anche alle altre squadre partecipanti: Europa, San Cassiano, Canale, Divin Maestro, Bossolasco.

Il presidente Carlo Capra ed il responsabile della commissione tecnica giovanile Giancarlo Disanto, che al termine della premiazione dichiarano: «Questa manifestazione ha avuto un successo insperato alla vigilia e ringraziamo come Csi Alba tutti i ragazzi delle squadre partecipanti, il Koala per averci ospitato, tutti gli allenatori e dirigenti sportivi, tutti i genitori e gli arbitri, oltre allo staff del Csi composto da volontari che ha organizzato il torneo in ogni suo dettaglio. Aldilà della competizione, siamo davvero contenti di aver fatto passare il messaggio che prima ci si deve divertire e poi al risultato. Gli oltre 300 ragazzi impegnati hanno avuto modo di assaporare per 3 domeniche consecutive l’essenza dello sport e il piacere di giocare di fronte ad un pubblico sempre folto e partecipe. Ripeteremo sicuramente la manifestazione l’anno prossimo, cercando di migliorare laddove possiamo esser stati carenti per una quarta edizione con i fiocchi! Al momento come calcio giovanile siamo già proiettati verso l’ormai imminente fase primaverile dei campionati di calcio».