Alba, Egea sbarca in Borsa con un minibond da 15 milioni

ALBA Giornata storica, quella di martedì 31 marzo, per Egea che farà il suo esordio in Borsa, quotando un minibond da 15 milioni di euro, «utile a sostenere il piano di crescita sul territorio piemontese», come spiegano dagli uffici di corso Nino Bixio. La quotazione avverrà sul mercato ExtraMot Pro, il segmento di Piazza Affari riservato agli investitori professionali, dopo che si è chiusa l’emissione del prestito obbligazionario senior unsecured della durata di sei anni.

Nell’operazione, la multiutility albese è supportata dai co-arranger Iccrea BancaImpresa (la banca per lo sviluppo delle imprese clienti del credito cooperativo) e Analisi dati borsa; a livello legale è assistita dallo studio Orrick Herrington&Sutcliffe, mentre la consulenza finanziaria è affidata a A&F Sa. Iccrea BancaImpresa auspica di condividere il prestito obbligazionario con le banche di credito cooperativo attive in Piemonte per «assumere una funzione determinante nel sostegno ai progetti di sviluppo delle imprese clienti e condividere soluzioni al di fuori dell’operatività ordinaria».