Alba, il mercato di piazza San Paolo ha spento la prima candelina

ALBA Mercoledì 4 marzo, in piazza San Paolo, una piccola festa ha salutato il primo compleanno del mercato settimanale del mercoledì. Ai clienti sono state distribuite bugie e fette di torta. I bambini della scuola materna “Coppino” di via Fratelli Ambrogio hanno portato la loro allegria, con lettere colorate a formare la scritta “Buon compleanno”. Attorno ai banchetti, si sono riuniti i rappresentanti delle realtà che hanno dato vita all’iniziativa: per il Comune di Alba gli assessori Massimo Scavino, Luigi Garassino, Alberto Gatto, Rosanna Martini, il dirigente dell’urbanistica Alberto Negro e il responsabile dell’Ufficio commercio Franco Drocco; per l’Associazione commercianti albesi il presidente Giancarlo Drocco, il direttore Giuliano Viglione e il funzionario Marco Scuderi; per la Fiva Alba (Federazione italiana venditori su area pubblica) il presidente Battista Marolo, per la Coldiretti i funzionari Gualtiero Menardi e Daniela Valsania. Un saluto è stato portato anche dalla presidente dell’Ente fiera del tartufo Liliana Allena.

Palloncini e scritte colorate per la prima festa di compleanno del mercato di piazza San Paolo, a cui hanno partecipato anche i bambini della materna “Coppino”.

L’auspicio condiviso è, potendo anche contare sull’arrivo della bella stagione, di un appuntamento sempre più frequentato. Il mercato di piazza San Paolo ha dimostrato che l’azione sinergica di più soggetti motivati può portare alla realizzazione di iniziative non solo importanti dal punto di vista commerciale, ma qualificanti per l’area e per l’intera città. Il Comune indica nel mercato del mercoledì di piazza San Paolo un esempio virtuoso cui ispirarsi anche nelle altre realtà mercatali cittadine.

Nato dalla collaborazione tra Comune di Alba, Associazione commercianti albesi, Fi­va-­Conf­commercio (Federazione italiana venditori su area pubblica) e Coldiretti, è stato il primo mercato 2.0: nella piazza è infatti è possibile connettersi a Internet in wi-fi e l’applicazione Albalink per smartphone e tablet permette di conoscere le offerte dei rivenditori e le caratteristiche delle attività. In piazza San Paolo sono rappresentati tutti i generi merceologici, secondo una dislocazione ordinata e fruibile, per uno shopping in un clima di amichevole rilassatezza. Con una spesa di almeno 10 euro, l’ambulante rimborsa 50 centesimi di euro a chi abbia parcheggiato l’auto nel silo sottostante la piazza.