Didomenica, musica con Gililov e Pasceri

MUSICA Per la serie dei concerti dedicati alla musica da camera Didomenica, allestita dall’Unione musicale di Torino in collaborazione con la fondazione Ferrero, domenica 22 marzo, alle 16.30, si esibiranno nell’auditorium di strada di mezzo, Claudio Pasceri, violoncello, che accompagnerà Pavel Gililov. Del pianista russo un giornale di Varsavia scrisse nel 1975, in occasione del concorso Chopin: «Dai tempi di Maurizio Pollini e Martha Argerich non abbiamo mai visto un così grande talento». Da allora Gililov suona con le più importanti orchestre del mondo, nei più prestigiosi centri d’Europa, America ed Estremo Oriente.

Pavel Gililov.

Parallelamente alla sua carriera da solista, Pavel Gililov ha ricevuto numerosissime richieste di collaborazione come partner della musica da camera. Per l’Unione musicale si esibisce con Claudio Pasceri, violoncellista torinese che nel repertorio cameristico ha avuto modo di collaborare con illustri musicisti, tra cui Salvatore Accardo, Dora Schwarzberg, Bruno Giuranna, Rohan De Saram, Rocco Filippini, Gilles Apap. Il programma del concerto comprende brani di Brahms – Sonata in mi minore op. 38 –, Schumann – Liederkreis op. 39 – e Chopin – Sonata in sol minore op. 65. I biglietti costano da 20 a 28 euro per le poltrone numerate. Per informazioni: Unione musicale di Torino, telefono 011-56.69.811.