Fratelli d’Italia raccoglie le firme per istituire la festa dell’Unità d’Italia

CUNEO Domenica 15 marzo a Cuneo, in corso Nizza all’altezza del numero civico 12 (dalle 9 alle 12.30 circa), la costituente provinciale di Fratelli d’Italia-An organizzerà una postazione fissa per la raccolta firme a sostegno della proposta di legge con l’obiettivo di riconoscere il 17 marzo quale festività nazionale per la celebrazione della proclamazione dell’unità d’Italia, al fine di promuovere e difendere i valori dell’unità e dell’indivisibilità della Repubblica, come solennemente sanciti nella nostra Carta costituzionale.

«La proclamazione del Regno d’Italia, avvenuta il 17 marzo 1861, è il risultato di un lungo e difficile percorso storico e culturale, nel quale hanno assunto rilievo personaggi, vicende e luoghi degni di essere onorati nella memoria collettiva della nostra Nazione», spiega Vincenzo Colucci, portavoce della Costituente provinciale FdI-An, Cuneo. «Riteniamo di assoluta attualità e importanza che siano ricordate e celebrate le vicende che condussero allo sviluppo di un profilo unitario del popolo italiano sia sul piano culturale sia su quello materiale. Il Risorgimento è stato il risultato di un lungo processo di incubazione, condizionato dai passaggi precedenti e a essi inevitabilmente legato, ma anche il frutto dell’iniziativa perspicace di quanti, superando molti ostacoli, riuscirono, infine, a unificare territori e popolo».