Il progetto Hangar fa tappa a Cuneo con uno speed-date per nuove imprese culturali

CUNEO Continua il tour regionale di Hangar, il progetto della Regione Piemonte rivolto a chiunque voglia sviluppare le proprie competenze e capacità imprenditoriali in ambito culturale, dai liberi professionisti alle istituzioni, associazioni ed enti no profit.

Venerdì 17 aprile a Cuneo, nel Salone d’onore della Camera di commercio, in via Emanuele Filiberto 3, si terrà una intera giornata dedicata all’impresa cultura, in collaborazione con Kalatà progetti per fare cultura.

Al mattino, a partire dalle 9.30: “Cultural speed-date”. Un workshop che offrirà mini consulenze con esperti e imprenditori per conoscere gli strumenti finanziari messi a disposizione dalle banche e le opportunità di sponsorizzazione per i nuovi progetti culturali: dalla ricerca di partner finanziari alla scelta tra un affidamento e un mutuo, fino alle difficoltà di orientarsi tra confidi, richieste di garanzia, tassi d’interesse e commissioni. Ci si potrà sedere di fronte all’interlocutore e, attraverso domande rapide e puntuali, chiarire i propri dubbi con il supporto degli esperti bancari, Perla Giannotti di Banca Alpi Marittime e Battistino Barvero di Banca Mediolanum, e il punto di vista e l’esperienza degli imprenditori Teo Musso di Baladin e Filippo Taricco di Collisioni. La partecipazione al workshop è gratuita e limitata a 30 organizzazioni culturali: è possibile iscriversi sul portale hangarpiemonte.it.

Nel corso della mattinata saranno attivi anche tre sportelli info: l’“Hangar Point” della Regione Piemonte, “Braccia rubate all’agricoltura” di Kalatà, progetti per fare cultura e “Fund raising in Europa” dell’Associazione ar.tur. La sessione pomeridiana, a partire dalle 15, sarà dedicata invece all’impresa sociale come nuovo possibile strumento, giuridico-formale, per fare cultura e impresa e rispondere alla domanda di cambiamento generata dal periodo di transizione che vive il settore culturale. Dopo i saluti di Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di commercio di Cuneo e Unioncamere Piemonte, e Federico Borgna, sindaco di Cuneo e presidente della Provincia, è in programma una tavola rotonda con Antonella Parigi, assessore alla cultura e turismo della Regione Piemonte, Francesca Battistoni di Social seed, Giulio Stumpo di Smart-it impresa sociale e Davide Boselli di Zoe impresa sociale.

«L’obiettivo del progetto Hangar – sottolinea Antonella Parigi – è quello di dare supporto a un settore che sta vivendo un periodo di profondo cambiamento, anche attraverso la conoscenza di nuove forme di progettazione capaci di affrontare e coglierne le sfide, come nel caso dell’impresa sociale. Puntiamo ad innovare, ma allo stesso tempo ad affiancare chiunque faccia già parte o desideri intraprendere questo percorso. Proseguiamo quindi con i laboratori e gli appuntamenti sul territorio regionale, mentre ci prepariamo a lanciare prossimamente l’Agenzia di servizi di Hangar, un team di professionisti in management culturale, marketing e fundraising che sarà a disposizione delle più di undicimila associazioni culturali che esistono in Piemonte per offrire una consulenza mirata».