In Provincia di Cuneo aumentano le tasse sulle assicurazioni auto

CUNEO Ancora brutte notizie per gli automobilisti della Provincia di Cuneo. A partire dal 1° aprile, infatti, è scattato l’aumento di mezzo punto percentuale dell’imposta provinciale sull’Rc auto, che dal 15,5 sale al 16%, il massimo consentito dalla legge. Si stima che il nuovo balzello costerà circa 20 euro per ogni polizza assicurativa, portando nelle casse esauste della Provincia altri 900 mila euro.

D’altro canto l’imposta sulle assicurazioni auto, insieme all’Ipt (l’Imposta provinciale di trascrizione, anch’essa aumentata a fine 2014 fino ai massimi di legge) sono le due principali tasse dell’ente, che vive giorni di estrema incertezza per la Riforma Delrio.

La settimana scorsa il Consiglio provinciale ha dato il via libera a una delibera che dimezza la spesa per il personale – da 24 a 12 milioni l’anno – ma la situazione è ancora molto confusa. «Governo e Regione devono ancora varare le leggi su deleghe, personale, fondi a disposizione», commenta dice il presidente della Provincia e sindaco di Cuneo Federico Borgna. «Grave l’atteggiamento di Roma che ha imposto la scadenza del 31 marzo per dimezzare i costi del personale ma non ha ancora pubblicato le leggi attuative».

ro.bu.