San Damiano accoglierà otto profughi

SAN DAMIANO. San Damiano accoglierà in questi giorni otto dei 6.500 stranieri sbarcati dalla Libia, di cui 700 assegnati al Piemonte e una quarantina all’astigiano. Non si conosce la loro provenienza né con precisione i tempi di permanenza ma si sa che si tratta di otto uomini. L’allerta è scattata ieri, martedì 14 aprile e il loro arrivo dovrebbe avvenire entro due-tre giorni. A dare la disponibilità al Prefetto la onlus sandamianese “L’albero della vita”.

Spiega il presidente Marco Burdese. “Avevamo posti disponibili; è da due anni e mezzo che accogliamo profughi nei locali vicino alla parrocchia di frazione San Giacomo. I sette ragazzi ospitati precedentemente avevano concluso il loro percorso, parlano l’italiano, e sono inseriti a San Damiano per cui la nostra onlus ha dato la disponibilità a riceverne altri”. Altri quattro, presumibilmente donne, saranno invece accolte a Asti.

Elena Chiavero