Sting, Capossela, Mark Knopfler e Daniel Pennac ospiti di Collisioni a Barolo

BAROLO. Collisioni  il festival agri-rock di letteratura e musica più atteso in Italia, si svolgerà dal 17 al 21 luglio a Barolo, mecca del vino italiano, nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio Unesco. Nelle sue piazze si alterneranno musica, incontri, dialoghi con premi Nobel,  star della musica italiana e internazionale, in un’atmosfera informale di confronto e crossover tra le arti  in dialoghi che vedono protagonisti scrittori, filosofi ma anche musicisti che normalmente siamo abituati ad ascoltare allo stadio e che a Barolo prenderanno la parola in veste di narratori e di poeti,  per indagare insieme la genesi e le influenze letterarie che hanno contribuito alla creazione delle grandi canzoni.

Oltre ai concerti di Vinicio Capossela, Nel paese dei coppoloni still alive (venerdì 17 luglio), evento speciale studiato ad hoc per i due festival gemellati Collisioni a Barolo ed Aria di Friuli Venezia Giulia a San Daniele, di Paolo Nutini, definito il cantautore più raffinato della scena musicale internazionale, e Passenger, il giovane cantautore inglese rock-folk autore del campione di incassi Let Her Go (sabato 18 luglio); Fedez  e J-AX, un doppio concerto nella giornata dedicata giovani (domenica 19 luglio); Mark Knopfler, ex- leader dei Dire Straits (20 luglio) e in chiusura il concerto di Sting, ex leader dei Police (21 luglio), saranno protagonisti tanti ospiti, tra cui Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Alex Britti, Massimo Cacciari, Vinicio Capossela, Luca Carboni, Gianrico Carofiglio,  Marco Carta, Mauro Corona, Cesare Cremonini, Gigi D’Alessio, Niccolò Fabi, Eugenio Finardi, Carla Fracci, Umberto Galimberti, Emis Killa, Joe R. Lansdale, Marracash, Fiorella Mannoia, Mondo Marcio, Jay McInerney, Nesli, Omar Pedrini, Daniel Pennac, Katia Ricciarelli, Arrigo Sacchi, Andrea Scanzi, il Premio Nobel Wole Soyinka, Scott Turow, Antonello Venditti e Renato Zero.