Carcere albese: la Polizia penitenziaria annuncia azione di protesta

ALBA. In una nota congiunta diffusa agli organi di stampa le organizzazioni sindacali della Polizia penitenziaria hanno annunciato un’azione di protesta che dovrebbe svolgersi nei prossimi giorni. L’intento è quello di segnalare con forza alla cittadinanza la “situazione di criticità in cui versa l’attività lavorativa del personale in servizio presso la Casa di reclusione albese”.

In sostanza, le sigle sindacali lamentano una grave carenza di organico a fronte di un aumento consistente di detenuti che richiedono particolari cautele nella loro sorveglianza. Da più di un anno, infatti, l’ex casa circondariale si è tramutata in istituto penale, con un conseguente cambiamento della tipologia di soggetti reclusi rispetto al passato.

ro.bu.