Dalla fondazione Crc 7,3 milioni di euro per 406 progetti

CUNEO. Il Consiglio di amministrazione della fondazione Cassa di risparmio di Cuneo ha deliberato i contributi della sessione erogativa generale 2015 per un totale di 7,3 milioni di euro. Le richieste pervenute sono state 751, quelle considerate ammissibili 663, per un ammontare totale richiesto di 28,8 milioni di euro, circa 4 volte la disponibilità di risorse. I contributi deliberati sono stati 406.
Le risorse complessive che la fondazione metterà a disposizione del territorio entro la fine del 2015 saranno di 26,5 milioni di euro, risultanti dal bilancio 2014 e da residui e reincameramenti resisi disponibili.
Questi alcuni dei maggiori contributi erogati a favore di enti e associazioni nella zona di Alba, Bra, Langhe e Roero: Università degli studi di scienze gastronomiche di Pollenzo, 50.000 euro; Apro formazione professionale di Alba, per il master “Gestione dei processi di vendita – Mercati internazionali”, 40.000; Comune di Alba, per la ristrutturazione del fabbricato da adibire a sede del Centro provinciale per l’istruzione degli adulti, 100.000; Comune di Canale per il consolidamento del solaio e del tetto della palestra dell’istituto scolastico comprensivo, 80.000; Comune di Vezza, per interventi urgenti di manutenzione straordinaria sulle scuole, 60.000; Comune di Cherasco, per la riqualificazione della scuola media, 40.000; Comune di Magliano Alfieri per l’ampliamento della scuola elementare Eusebio, 25.000.
Nelle prossime settimane cadono le scadenze per richiedre altri contributi. Sul numero di Gazzetta in edicola tutti i dettagli.