Magliano Alfieri, inaugurato il museo “Teatro del paesaggio”

MAGLIANO ALFIERI «La cultura e la bellezza come viatico per crescere e aprirsi al mondo. Il paesaggio che diventa protagonista, il paesaggio siamo noi, le nostre tradizioni, le nostre usanze, l’insieme della bellezza che ci circonda e diventa materia di studio e intrattenimento». Con queste parole il presidente della Regione, Sergio Chiamparino, ha inaugurato il museo “Teatro del paesaggio” nel castello Alfieri, a Magliano. «Questo museo fa venire voglia di andare a vedere con occhi diversi la magnifica terra di Roero e Langhe dove amo sempre tornare, perché qui c’è ancora voglia di fare e non solo di lamentarsi».

Chiamparino si è intrattenuto a lungo nel museo testando le diverse attrazioni del polo museale (con il museo dei gessi “Antonio Adriano”) accompagnato, sulle note del “Gruppo Spontaneo”, dal padrone di casa il sindaco Luigi Carosso, dal presidente dell’associazione “Amici del Castello”, cui compete la gestione, Carlo Sacchetto, dialogando poi con Alessandra Chiti (direttore dei lavori), Gianfranco Comaschi e Roberto Cerrato (Club Unesco) e Michele Antonio Fino (Università degli studi di Scienze Gastronomiche). Il museo sarà aperto ogni giorno (escluso il martedì) dalle 8.30 alle 18.30.

Nell’occasione è stata inaugurata la personale del pittore guarenese Dino Pasquero nella chiesa dei Battuti Rossi, visitabile fino al 28 giugno, ogni sabato e domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. «Inaugurare un museo è un grande momento di gioia, è dar vita a un concentrato di cultura e bellezza», ha concluso il sindaco Luigi Carosso.

Marcello Pasquero