Alba, il mercatino dei bambini attende una nuova sede

ALBA Si avvicina la Fiera internazionale del tartufo e tornano le polemiche sul mercatino che da molti anni i bambini organizzano in corso Piave durante la rassegna autunnale. Lo scorso anno l’Amministrazione lo aveva vietato per motivi di ordine pubblico (e forse anche perché ai piccini si aggregavano venditori abusivi adulti), suscitando le reazioni dell’opposizione che ora torna alla carica. I consiglieri di centro-destra Domenico Boeri (Per Alba) ed Emanuele Bolla (Fratelli d’Italia) hanno chiesto con un’interpellanza all’Esecutivo del sindaco Maurizio Marello se sia stata individuata un’area in sostituzione di quella di corso Piave adatta a ospitare l’iniziativa dei ragazzini, che a loro avviso deve proseguire.

Enrico Fonte