Il Tar sospende la chiusura dell’ufficio postale di Guarene

GUARENE Lunedì 7 settembre l’ufficio postale di Guarene capoluogo non chiuderà. La notizia clamorosa, il ricorso al Tar del comune di Guarene contro Poste Italiane sembrava in un primo tempo pura velleità in una riorganizzazione che prevede la chiusura di centinaia di piccoli uffici in tutta Italia, arriva alle 21 di giovedì 3 settembre. Il giudice ha accolto, in prima istanza, la richiesta della giunta guarenese con una sospensiva che di fatto terrà aperto l’ufficio fino al dibattito presso il tribunale amministrativo regionale. Se si tratterà solo di un rinvio (il processo dovrebbe tenersi entro la fine di settembre) o se il caso di Guarene diventerà un precedente a livello nazionale, lo sapremo solo fra qualche settimana. Nel frattempo il vicesindaco di Guarene Piero Rivetti annuncia, a Gazzetta, che Guarene ha gli elementi per vincere l’istanza. Sul numero in edicola martedì 7 l’articolo completo.

Marcello Pasquero