LibrInAlba, l’editoria d’eccellenza si presenta

ALBA. LibrINalba-Rassegna dell’editoria d’eccellenza è la nuova proposta culturale della città, in programma per sabato 26 e domenica 27 settembre, all’interno del palazzo delle mostre e congressi di Alba.
Nel corso della presentazione, giovedì scorso in Comune, hanno spiegato Sara Marangon e Gialuca Soletti: «LibrINalba è una vetrina di quanto di meglio sappia offrire il variegato e dinamico panorama editoriale piemontese e italiano. Saranno presenti oltre 40 editori, che nel palazzo Giacomo Morra potranno esporre i propri volumi e realizzare letture, iniziative estemporanee di ogni sorta, interagire col pubblico. Un mondo pulsante, straordinariamente vivo e ricco di sfaccettature. Attorno alla rassegna vera e propria ruoteranno una serie di eventi e iniziative stimolanti e ricche di contenuti; in una sintesi tra valorizzazione del tessuto sociale e culturale del territorio piemontese e vocazione a guardare oltre i propri confini – caratteristica che da sempre contrassegna le iniziative “targate” Alba – si alterneranno ospiti e presenze che del Piemonte sono alfieri in tutto il resto della Penisola e non solo».
Il programma è un intenso avvicendarsi di ospiti noti nel panorama culturale nazionale. Il primo sarà Gian Mario Ricciardi (sabato, alle 10), poi la giornalista di Repubblica Licia Granello (ore 15), che presenterà il suo volume I sapori d’Italia dalla A alla Z. Seguiranno lo scrittore albese Roberto Saporito (ore 16), il narratore noir Massimo Tallone (ore 17) e la moglie dello scrittore Giorgio Faletti, Roberta Bellesini (ore 18).
La giornata di domenica vedrà invece protagonisti Federico Audisio (brunch letterario sul tema L’insostenibile pesantezza del libro con il vincitore del “Premio Bancarella”, ore 10), Marco Barra (laboratorio per i bambini delle elementari, ore 10). Il leader dei Marlene Kuntz, Cristiano Godano (ore 15.30) con Indagando sull’ispirazione, tra letteratura e musica in dialogo con Alessandra Morra tenterà di esplorare il complesso mondo dell’intersezione tra melodie e narrazione testuale nell’anteprima di Poetica. Seguirà l’autore di opere umoristiche Pino Imperatore (ore 16.30).
Il tema del convegno finale (alle 18) è delicato, d’attualità estrema: (In)Tolleranza religiosa. Un concetto che verrà affrontato nel corso dell’incontro moderato da Nicola Assetta tra il giornalista Gad Lerner, il saggista Marcello Veneziani e lo scrittore iracheno Younis Tawfik. Trasversalmente alla rassegna non mancheranno spazi dedicati ai bambini grazie ai quali i più piccoli potranno, divertendosi, accostarsi alla magia del libro e del suo mondo.

m.v.