Tutti i murales della scuola Coppino

SCUOLA Il richiamo lanciato dal Forum famiglie di Cuneo, con il quale si invitavano i genitori a essere partecipi della vita scolastica dei figli,
ha trovato terreno fertile alla scuola Coppino, nella quale il Comitato genitori si è reso protagonista di una serie di iniziative. L’ultima è il murales che ha trasformato la facciata della scuola e il cortile interno. Con Colorando la scuola sui muri della Coppino sono fiorite immagini di fiaba.
Peter Pan e l’isola che non c’è sono i soggetti del murales principale, realizzato dagli artisti dell’associazione Be street di Alba all’interno del cortile su un muro alto cinque metri.

Da sinistra: Matteo “MadTeo” Pezzuto, Binno “K3” Andrei ed Enrico Signa, in arte “BBoyBranx”

La grandiosa opera è stata preparata da una serie di laboratori di graffiti art, coordinati da Enrico Signa, in arte BboyBranx. Durante lo scorso anno scolastico, Enrico, Binno K3 Andrei e MadTeo, ovvero Matteo Pezzuto, hanno aiutato i ragazzi di ogni annualità, dalla prima classe alla quinta della scuola primaria a realizzare  cinque pannelli mobili, uno per ogni anno. A firmare la grande rappresentazione dell’Isola che non c’è, invece, sono stati, nel corso delle vacanze estive, K3 e MadTeo.

Le rappresentanti del Comitato genitori

Le rappresentanti dei genitori Miriam e Donatella lanciano un appello: «Chiediamo alle famiglie e al Comune di non essere presenti solo a inaugurazioni di progetti ultimati ma di partecipare attivamente a questa fase di cambiamento, in cui ci pare che la scuola sia abbandonata a se stessa; chiediamo solamente che venga realizzata la manutenzione ordinaria, che in questo momento non esiste più».

v.p.