Alba e Böblingen, 30 anni di amicizia

ALBA.Sabato 10 ottobre nella sala consigliare del Palazzo comunale di Alba sono stati celebrati i trent’anni di gemellaggio tra Alba e la tedesca  Böblingen  siglato nel 1985, al termine di un dialogo conoscitivo tra le due città avviato nel 1974.

«Il gemellaggio tra Alba e Böblingen è uno di quelli più attivi – ha ricordato il Sindaco di Alba Maurizio Marello accanto all’Assessore ai Gemellaggi Anna Chiara Cavallotto – In tutti questi anni ci sono state iniziative importanti: scambi scolastici, culturali, promozione dei prodotti enogastronomici, in particolare attraverso la bella manifestazione Kulinarische Genüβe aus Alba con la presenza degli sbandieratori del Borgo Moretta. Questo gemellaggio ci ha aiutati a conoscerci e ad incrementare gli scambi turistici. La nostra città è oggi visitata da persone dell’intero pianeta ma il Paese da cui arrivano più presenze continua ad essere la Germania. In questi trent’anni abbiamo costruito una bella amicizia ponte per l’Europa dei popoli».

Soddisfatta la delegazione tedesca, che ha preso parte attiva alle manifestazioni del primo fine settimana di Fiera del tartufo. «Vi ringrazio per la calorosa accoglienza ricevuta in questi giorni – ha dichiarato il Sindaco di Böblingen Wolfgang Lützner – Siamo qui dal 4 ottobre. Ho visto per la prima volta il Palio degli Asini e mi sono divertito moltissimo».

Alla cerimonia sono intervenuti anche il Presidente del Comitato per il gemellaggio Alba – Böblingen Laura Cravanzola e il senatore Tomaso Zanoletti, che sottoscrisse il gemellaggio in qualità di  sindaco di Alba e  ha dichiarato: «Oggi posso dire che se c’è un gemellaggio ben riuscito è quello tra Alba e Böblingen».